Gli hashtag o i tag sono costituiti da parole o frasi precedute dal segno #, senza spazi o caratteri speciali. Funzionano come collegamenti ipertestuali e il loro obiettivo principale è quello di categorizzare i contenuti.

Ad esempio, se utilizzi l’hashtag #Felicitá in diverse pubblicazioni, ogni volta che fai clic su questo, vedrai le stesse pubblicazioni e altri account pubblici che hanno utilizzato lo stesso hashtag.

Per trovare post con determinati hashtag su Instagram, puoi anche utilizzare la lente di ingrandimento in basso. Lì vedrai:
Hashtag correlati: nel caso di #Felicitá, si tratta di hashtag come #Momenti Felici #Sorridi
Pubblicazioni in evidenza: queste sono le nuove pubblicazioni con quell’hashtag che hanno avuto il maggior numero di interazioni. Soprattutto sulle pubblicazioni di influencer e marchi con un gran numero di follower.
Più recenti: queste sono le ultime pubblicazioni fatte con quell’hashtag.

Normalmente, gli hashtag sono accompagnati da un breve messaggio. Gli hashtag che scrivi possono essere praticamente qualsiasi cosa (anche se ci sono alcune raccomandazioni che ti darò in seguito). Durante la digitazione, Instagram suggerirà altri tag in base alla tua popolarità. Tecnicamente, è possibile utilizzare fino a 30 in ciascuna pubblicazione.

Perché è importante utilizzare hashtag su Instagram?
Questi sono i tre principali vantaggi dell’utilizzo corretto degli hashtag in questo social network:

1) Gli hashtag consentono agli utenti di trovare rapidamente i tuoi post e li aiutano a diventare virali.
2)Aumenti la visibilità ed il numero di follower del tuo brand.
3)In Instagram esiste una relazione diretta tra l’uso degli hashtag e il coinvolgimento. Più usi gli hashtag, più visibile sarà la tua pubblicazione e più è probabile che qualcuno interagirà con essa.

Quali tipi di hashtag ci sono?
Fondamentalmente, gli hashtag funzionano con la stessa logica delle parole chiave, in quanto rendono più facile per le persone trovare contenuti. Queste parole chiave sono praticamente infinite ed è difficile classificarle in categorie ben definite.

Categorie: notizie

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter Captcha Here : *

Reload Image